tamitou zinnia

Il giardino ha un grande segreto

Nel 2020 secondo le stime dell’OMS la depressione sarà la più diffusa malattia del pianeta. Mentre tanti esperti lavorano sodo per confermare ed approfondire questa tesi, altri ricercatori stanno scoprendo modi in cui innescare la nostra produzione naturale degli ormoni (soprattutto serotonina e dopamina) che tengono a bada la depressione, con risultati sorprendenti. Rimarrete sbalorditi ma tutto ciò che dovete fare è… cominciare a sporcarvi le mani.

La nostra civilizzazione ci protegge ormai da tutto lo sporco possibile, inventando sempre  nuovi metodi di sanificazione e disinfezione. Che strano però, il numero delle allergie ed intolleranze aumenta di continuo invece di calare…¹ Va bene, l’igiene è importante, e svolta in maniera giusta ci protegge. Ma quando è troppo, è troppo. Perché non tutto ciò che sembra sporco fa male.

tamitou fragoleNella terra vive un simpatico Mycobacterium vaccae (il nome deriva dal fatto che è stato scoperto durante le ricerche sulle mucche). L’esposizione al contatto con il M. vaccae funziona come anti-depressivo perché stimola la produzione di serotonina e noradrenalina nel cervello². In effetti abbassa livello dello stress e dell’ansia ed aumenta il senso della felicità. Non solo. I “microbi antidepressivi” rafforzano anche il nostro sistema immunitario, migliorano la funzione cognitiva del nostro cervello (secondo me anche la creatività, che dite?), aiutano pure a combattere la malattia di Crohn e l’artrite reumatoide.

Un altro interessante aspetto del giardinaggio riguarda il rilascio di dopamina nel cervello quando raccogliamo prodotti dal giardino (fiori, frutta). I ricercatori ipotizzano che questo fenomeno sia stato costruito in oltre 200.000 anni di evoluzione con la caccia e la raccolta, che, dopo che è stato trovato il cibo (raccolto o cacciato) fa sì che un po’ di dopamina rilasciata nel centro di ricompensa cerebrale inneschi uno stato di beatitudine o di leggera euforia. Il rilascio di dopamina può essere attivato dalla vista (vedere un frutto o bacca), dall’olfatto e dall’azione del  cogliere il frutto. E bisogna dire quanti benefici ci porta potere coltivare il proprio cibo?

Gli studi dimostrano anche che il giardinaggio aiuta a stabilire la giusta pressione sanguigna, a respirare più profondamente ed abbassare il livello di cortisolo. Il contatto con la natura e i ritmi ripetitivi di molte attività come la cura del proprio verde favoriscono il rilassamento. Infatti i lavori in giardino vengono sfruttati come una forma di terapia o di pratica spirituale,  meditazione (i monaci di tutte le religioni). E sapevate che i fiori hanno un effetto positivo a lungo termine sugli stati d’animo? I partecipanti allo studio hanno riferito di sentirsi meno depressi, ansiosi e agitati, dopo aver passato tempo in una stanza con i fiori, e hanno dimostrato un più alto livello di soddisfazione della vita. I fiori favoriscono anche le relazioni umane. La loro presenza porta ad un maggiore contatto con la famiglia e gli amici.

tamitou teklin

Nel weekend ho preso anch’io cura del mio piccolo giardinetto. Ho seminato un po’ di fiori, tra cui uno dei miei preferiti – le zinnie. (Le adoro non solo per la loro bellezza ma anche perché mi fanno venire in mente le vacanze che da piccola passavo dalla nonna.) Non c’è bisogno di tanta terra o tanto spazio. Ogni uno di noi può permettersi di avere almeno un piccolo vaso con la sua pianta. Già quella messa nella propria camera può fare piccoli miracoli.

Quindi la prossima volta che vi sentirete giù di morale o totalmente a pezzi, prima di andare in farmacia, provate a dedicare un po’ del vostro tempo giocando al pollice verde. Sarete stupiti dal miglioramento che arriverà già dopo la prima “sessione terapeutica”.  Fatemi sapere!

A presto,

Anna


¹Le ricerche confermano che la totale mancanza del contatto con lo sporco durante infanzia è implicato nel contribuire a un bel spettro di malattie, tra cui allergie, asma ma anche i disturbi mentali.

² Guardate qui: http://discovermagazine.com/2007/jul/raw-data-is-dirt-the-new-prozac

³Un interessante approfondimento: http://permaculture.com.au/why-gardening-makes-you-happy-and-cures-depression/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>